Leke vecchi o nuovi?

  • Leke vecchi o nuovi?
  • Leke vecchi o nuovi?
  • Leke vecchi o nuovi?

La valuta albanese è il Lek. L’introduzione di questa moneta fu decisa circa 10 anni dopo l’indipendenza del paese, quando nel 1923 si vollero mettere da parte le varie monete straniere (Lire Turche, Lire Italiane, Franchi Francesi etc) che fino a quel momento avevano girato ed erano state battute nel paese (a Korça, Berat, Valona, Scutari etc). Il  Lek nacque così nel 1926, sotto il re Ahmet Zog, che decise di intitolare la moneta nazionale a Alessandro Magno (Leka i Madh), in virtù delle origini epirote di questo grande conquistatore. La prima banconota, battuta il 28 marzo 1926 dalla Banca Nazionale d’Albania, fu quella da 5 Lek. Questa recava sul fronte il ritratto del re Zog e sul retro un contadino al lavoro con un giogo di buoi. Inizialmente il Lek fu una moneta “divisionale”, equivalente a 1/5 di franco d’oro, poi nel 1947 questa valuta fu trasformata in unità monetaria. Durante il comunismo alla cartamoneta furono affiancati i buoni, le cui raffigurazioni, al pari di quelle delle monete e delle banconote, mutarono in funzione del messaggio che la dittatura intendeva trasmettere.  Nel 1965 fu effettuata una rivalutazione della moneta e al Lekë Nuovo fu attribuito un valore pari a 10 Lekë Vecchi. Questo passaggio dalla vecchia alla nuova valuta è la ragione per la quale ancora oggi sentirete dire che tale o talaltra cosa costa 1000 Leke vecchi cioè 100 Leke, oppure 50.000 Leke vecchi cioè 5000 Leke etc… Inizialmente può creare un po’ di confusione, ma non demoralizzatevi!

Share This

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *