La leggenda di Rozafa

La leggenda di Rozafa

La leggenda vuole che 3 fratelli fossero impegnati nella costruzione del Castello di Scutari, ma non riuscissero a portare a termine il lavoro, perché ogni notte quanto fatto durante il giorno svaniva misteriosamente. I 3 fratelli decisero così di rivolgersi a un saggio. Il saggio disse loro che, per completare la costruzione del castello, era necessario sacrificare una delle loro mogli. I 3 fratelli non potendo scegliere quale delle loro mogli sacrificare, decisero che sarebbe stato il destino a scegliere. La donna che la mattina seguente avrebbe portato il pranzo ai 3 lavoratori sarebbe stata murata viva. I 3 fratelli giurarono di non rivelare nulla alle mogli, ma i 2 maggiori infrangendo la promessa chiesero alle rispettive consorti di non essere loro a portare il pranzo il giorno seguente… Fu così Rozafa, sposa del più giovane dei fratelli, a risalire la collina per portare il pranzo ai 3 uomini, che la accolsero rivelandole il suo triste destino. La donna accettò di essere murata viva, ma volle rendere il suo sacrificio più dolce, chiedendo di lasciar fuori un seno, un braccio e una gamba, per poter fino alla fine allattare, abbracciare e cullare i propri figli.

Share This

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *